Blog

Aug 01 2013

La mia prima volta

Sono la classica signora della porta accanto, quella che saluti tutte le mattine, quella che arriva dalla brava famiglia... Quella dalla quale mai ti puoi aspettare nulla.. Ma quando la porta di casa si chiude ecco che la fantasia vola... Sono appena tornata dal lavoro, sono annoiata dal tram tram quotidiano. Preparo il bagno per un po di relax nella mia intimità. Inizio a spogliarmi lanciando pezzi qua e là. Passo davanti ad uno specchio mi guardo e mi piaccio. Inizio a sfiorarmi il seno immaginando che a farlo siano tre uomini. Scendo lentamente fino ai fianchi e già un brivido caldo mi percorre. Sono eccitata. Ritorno a dedicare attenzione al mio seno stringendolo forte forte fino a fare diventare i capezzoli duri e rossi. Li sfrego, infilo le dita in bocca per poi bagnare i miei capezzoli. Sento un calore tra le gambe. Prendo una sedia e la metto davanti ad uno specchio. Non ho vibratori o oggettistica varia in casa( in fondo sono una brava signora aristocratica,senza grilli per la testa) Inizio ad accarezzarmi subito sotto il ventre. Ho voglia, ma mi piace che il desiderio arrivi all'eccesso. Sputo un pò di saliva sulla mia mano per farla entrare meglio. Mi piace da morire. Mi fermo, cerco qualcosa in casa che possa darmi piacere. Tutto mi sembra troppo piccolo. Fino a quando non trovo un vecchio mattarello in legno. Inizio a leccarlo come se fosse il pezzo duro di uno dei tre uomini. E' ruvido. farà fatica ad entrare, ma faccio prepotenza: ecco è entrato. Mi guardo allo specchio e il mio volto è bellissimo. Con una mano continuo a spingere con l'altra mi accarezzo il seno. Vorrei non finire mai. Vorrei tre veri uomini che facciano tutto per me!!!
Annizio@yahoo.it: 2013-08-16 06:52:49
Complimenti bella fantasia erotica, mi piacerebbe essere uno dei tre del tuo sogno. Un bacio
gyino: 2013-09-28 15:26:00
Il tuo racconto è molto arr.... pardon eccitante e sembra quasi che preso dall'invidia la mia mano scende nella parte meridionale del mio corpo e sento che il tuyo racconto ha prodotto unu effetto che conosco a memoria: un inturgidimento del mio attrezzo e lammia mano ora lo strizza e prepotentemente si intrufola sugli inutili indumenti e dal vivo brandisce l'attrezzo facendo correre la sua guaina sino a coprire e subito dopo scoprire il glande ed ora sarà utile coprire il monitor che mi ha mostrato oil tuo racconto ed ora mi mostra il mio per proteggerlo da schizzi di piacere. Il tuo fan Gyino